La Storia

TRE MILLENNI DI STORIA RACCHIUSI IN 36 ETTARI DI PARCO ARCHEOLOGICO

L’immagine del Parco Archeologico di Ocriculum non è cambiata nel corso degli ultimi trecento anni, i viaggiatori del Grand Tour e i turisti che scoprono oggi, alle porte dell’Umbria, questo luogo fuori dal tempo possono restare ammirati dalla bellezza di antichissimi monumenti immersi in una natura che li abbraccia come ospitandoli.

Entrare nel Parco vuol dire:

  • scoprire la Storia di Ocriculum, un centro Umbro che divenne municipio Romano e che vide la sua magnificenza durante l’impero e la sua fine durante le invasioni barbariche;
  • immergersi nei Monumenti della città antica ancora visibili. Il teatro, l’anfiteatro, le terme, le grandi sostruzioni e i grandi mausolei lungo la via Flaminia;
  • visitare l’Antiquarium San Fulgenzio, che ospita quei reperti che sono stati scoperti nel corso delle ultime campagne di scavo.
Il basalto della via Flaminia e di fianco il Mausoleo Rotondo